Che cosa sono i bookmakers non aams? Questa domanda è lecita per chiunque voglia avvicinarsi al mondo dei siti di scommesse non aams. Infatti c’è stata una crescita esponenziale, proprio per via delle differenze rispetto ad altri siti che possiedono una licenza.

Ci sono diversi vantaggi, ma anche alcuni contro per chi gioca con i siti che non hanno una licenza Aams. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza sull’argomento, cercando di capire che cosa sono i bookmakers non aams e quali sono le principali differenze rispetto agli altri siti di scommesse online.

Che cosa è l’aams?

Prima di proseguire con la spiegazione e capire che cosa sono i bookmakers non aams, vediamo che cosa è l’AAMS e perché bisogna avere la licenza per poter operare nel nostro paese. L’Organo è Governativo, dunque gestito dallo Stato. Durante la crescita delle agenzie di scommesse, il nostro paese ha deciso di istituire questo organo per poter iniziare a regolamentare al meglio tutto ciò che circondava il mondo delle scommesse.

Chi riceve una licenza aams deve assolutamente avere chiaro le regole da rispettare, come ad esempio le puntate minime e molto altro ancora. Per poter operare in Italia, sia se parliamo di agenzie fisiche sia di siti online, è necessario avere una licenza rilasciata da aams.

Che cosa sono i bookmakers non aams?

Ora possiamo dunque dare una definizione ben precisa: i bookmakers non aams sono tutti quei siti che non dispongono di una regolare licenza e che non rientrano dunque nella regolamentazione di questo organo.

Proprio per questo motivo ci sono delle differenze sostanziali tra le due cose, che ora andremo a scoprire. I siti non aams spesso non sono raggiungibili dal nostro paese e le regole presenti sono ben diverse. Ecco quali sono tutte le differenze rispetto ad un sito con regolare licenza.

Un esempio di bookmaker non aams era Betrally ma ha chiuso poco tempo fa, alla fine dell’articolo si trovano altri bookmakers validi

Quali sono le differenze tra bookmakers non aams e Aams?

Vediamo ora quali sono le principali differenze tra siti aams e non aams:

  • Quote maggiori. I bookmakers non aams hanno delle quotazioni maggiori rispetto ai classici siti aams. Negli ultimi anni questa differenza si è assottigliata, ma ovviamente chi sceglie questi siti può contare su delle vincite maggiori.
  • Maggiori bonus. Anche questo è molto importante. Infatti i bookmakers non aams hanno dei bonus di benvenuto e degli incentivi maggiori rispetto agli altri siti.
  • Nessun limite minimo di puntata. I siti che non hanno licenza non impostano un vero e proprio limite di puntata, mentre quelli con licenza hanno impostato a due euro la puntata minima.
  • Nessun limite massimale di vincita. Anche questo è molto importante: nei siti non aams è possibile giocare e vincere delle cifre alte, non ci sono dunque blocchi sostanziali.
  • Palinsesto con tantissimi eventi. Anche i palinsesti sono molto ricchi. È possibile trovare moltissimi campionati su cui scommettere, con oltre 400 segni per ogni partita.

Come riconoscere i bookmakers non aams

Ma come è possibile riconoscere i bookmakers non aams? Ci sono delle piccole accortezze per poterli riconoscere: in primo luogo il dominio, che solitamente è .com e non .it. Inoltre non troviamo i loghi esposti con il relativo numero di licenza.

Ci sono dei limiti minimi di giocata: tutti i siti che hanno una licenza non permettono ai propri scommettitori di scendere sotto i due euro. Se vi sono ancora dubbi è possibile visionare le liste presenti sul sito aams per capire quali sono tutte le agenzie che sono iscritte regolarmente, con il relativo numero di licenza.

Bookmakers non aams consigliati

LibrabetBetrebels – Bet2u – ReloadBetWinbrokesLsBetMalina SportsCampobetCasinabet