Tuchel, allenatore Chelsea

Dove vedere in chiaro Chelsea-Real Madrid – Si giocano le sfide di ritorno delle semifinali di Champions League e il programma si apre nella serata di mercoledì 5 maggio alle ore 21:00. E in quel di Stamford Bridge (Londra), va in scena la sfida tra il Chelsea guidato da Thomas Tuchel e il Real Madrid di Zinedine Zidane. Ricordiamo che il match di andata ha visto le due squadre pareggiare per 1-1 in Spagna (quote e pronostici Champions League).

Dove vedere in chiaro Chelsea-Real Madrid

Antonio Rudiger, difensore Chelsea

Non ci sono buone notizie per i tifosi del grande calcio che non avranno la possibilità di vedere questa super sfida in chiaro. Infatti non è prevista la diretta televisiva in chiaro su Canale 5 di ChelseaReal Madrid. Dunque il match verrà trasmesso in diretta solo su Sky Sport, in particolare su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport 251, ma anche in chiaro per tutti. Il grande calcio europeo può comunque essere visto in diretta streaming sul sito consigliato di William Hill.

SCOPRI I BOOKMAKERS STRANIERI NON AAMS

Chelsea-Real Madrid

Il Chelsea si presenta dunque con un piccolo ma prezioso vantaggio in vista di questo ritorno. Il pareggio con goal arrivato a Madrid non rappresenta alcuna garanzia sull’accesso alla finale, ma obbliga comunque i blancos a dover vincere o comunque pareggiare con almeno due reti segnate. I Blues hanno giocato un buon match, andando anche in vantaggio con Pulisic, prima di essere raggiunti da Benzema. Al termine della sfida in terra iberica, il tecnico degli inglesi, Thomas Tuchel, ha dichiarato:

“Abbiamo iniziato la partita molto, molto bene, in modo aggressivo, con tanta qualità. Meritavamo di essere in vantaggio dopo il primo tempo. Abbiamo avuto tante occasioni e mezze occasioni in cui è mancata la precisione con l’ultimo pallone per avere più possibilità di segnare. Purtroppo hanno segnato su calcio piazzato, ma non c’è stato nient’altro da difendere per noi: non abbiamo concesso alcuna possibilità. Era un risultato un po’ deludente a fine primo tempo, la cosa importante è che siamo rimasti calmi e non abbiamo perso fiducia. La velocità e l’intensità sono calate, si sentiva che eravamo un po’ stanchi nel finale, ma va bene così”.

Zinedine Zidane, allenatore Real Madrid

Dall’altra parte il Real Madrid invece non ha interpretato al meglio l’inizio di match, forse anche per via del cambio di modulo e di un 3-5-2 troppo prudente. Fatto sta che i blancos nei primi venti minuti hanno faticato molto, andando sotto e rischiando ancora. Poi però la lenta ma costante risalita, trovando il pari col solito Benzema al 29′. Adesso servirà una grande partita in quel di Stamford Bridge, col tecnico delle merengues, Zinedine Zidane, comunque moto fiducioso:

“Il primo tempo è stato molto complicato, però nella ripresa abbiamo fatto meglio. La verità è che loro hanno iniziato molto bene, sono forti e rapidi, però alla fine credo che il risultato sia giusto. Noi volevamo pressare, però quando non riesce bene tutto diventa più difficile. Lo è stato soprattutto fino al gol, poi siamo migliorati e nel secondo tempo abbiamo avuto più controllo della partita. Siamo vivi e andremo e giocare la partita di ritorno, siamo contenti di quanto fatto nel complesso. Quando si prepara una partita bisogna anche fare i conti con l’avversario. Noi siamo bravi nel fare pressione, però anche loro sono forti e competitivi”.

BOOKMAKER CONSIGLIATO PER QUESTO MATCH

INFO CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021

PARTITE IN CHIARO MEDIASET CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021