Coprire una scommessa, ecco cosa significa

Coprire una scommessa

Coprire una scommessa è una tecnica molto utilizzata da chi gioca sul calcio e sugli altri sport. È un procedimento molto semplice e permette a tutti di arrivare comunque ad una vittoria, nonostante la possibilità di perdere una multipla per un solo segno. Ma in che cosa consiste questa tecnica?

La copertura di una scommessa rientra in una strategia ben studiata: abbiamo visto come è davvero importante cercare di impostare una tecnica durante le scommesse. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza su una delle tecniche più utilizzate dagli scommettitori e come deve essere applicata per poterne massimizzare l’efficacia.

Cosa vuol dire coprire una scommessa?

Spesso sentiamo dire alle persone “devo coprire la scommessa”. Ma cosa vuol dire esattamente? Prendiamo ad esempio una multipla giocata con tutte le gare delle ore 15.00, ma una si svolge alle 20.30. La scommessa è vincente, ma manca quella partita. Il montepremi è alto, non vogliamo rischiare di perderlo per un solo segno. Proprio in questo momento si gioca una schedina di copertura, per evitare di perdere definitivamente il tutto. Ricordiamo che più è alta la scommessa, più ci sarà il guadagno netto: coprire una piccola cifra come 50 euro potrebbe essere poco conveniente.

Coprire una scommessa: un esempio pratico

Per capire meglio è bene fare un pratico esempio. Abbiamo giocato una scommessa da dieci euro, il totale arriva a 2.000 euro di vincita. Manca soltanto una partita, in cui abbiamo giocato l’1. Per poter coprire la scommessa, basta giocare il segno opposto, ovvero l’X2. La schedina verrà comunque vinta, in ogni caso.

Ma come si calcola la cifra che bisogna giocare per poter avere un guadagno? Basta prendere la quota e dividerla per la vincita potenziale: se l’x2 vale 2.20, bisognerà dividere 2.000 per questa quota.

2.000 € (vincita potenziale)/2.25 (quota del segno opposto)= 910

Per poter avere un guadagno servirà giocare 910 euro sull’X2

Se vincerà la squadra di casa, vinceremo 2.000 euro. Tolti i 910 euro della giocata della copertura e i 10 della prima giocata, andremo a guadagnare 1.080 euro netti. Molti potrebbero pensare: “Ma così vinciamo la metà”. Chi vuole rischiare può farlo, ma in questo caso i 1.000 euro saranno sicuri.

Strategie vincenti: ecco come funzionano

La copertura è dunque una delle strategie vincenti. Serve assolutamente impostare una propria strategia per poter avere successo nelle scommesse, anche perché altrimenti si rischia di giocare senza un criterio. La copertura è molto importante, proprio perché si calcola matematicamente una vittoria sicura. È pur vero che si vince la metà o ancor meno nella maggior parte dei casi, ma questa strategia permette comunque di andare in attivo. Quando si investono delle cifre importanti, bisogna sempre calcolare anche le uscite ed eventuali vincite sicure.

I consigli di Scommetti & Vinci

Dopo aver visto come funziona la tecnica, ecco i nostri consigli su come coprire una scommessa. In primo luogo bisogna fare molta attenzione quando si calcola la copertura: dobbiamo essere certi di investire una cifra adeguata. La formula matematica che vi abbiamo scritto è molto semplice ed efficace.

Valuta molto bene se coprire o meno una scommessa. Se non vale la pena è meglio non fare nessun passo. Cercate sempre di investire in maniera oculata, altrimenti il guadagno rischia di saltare.

SCOMMETTI SUI BOOKMAKERS AAMS

LEGGI LE RECENSIONI DEI BOOKMAKERS NON AAMS (due sicuri sono Betwinner e Betrally: se sei italiano e residente all’estero puoi usarli)

 

Lascia un commento