Inter, con Vidal è sfida alla Juventus per lo scudetto

INTER, VIDAL A UN PASSO

L’Inter è sempre più vicina al centrocampista cileno del Bayern Monaco  Arturo Vidal. I tedeschi  hanno già tesserato il sostituto che dovrebbe essere Leon Goreztka, arrivato a parametro zero dopo essere andato in scadenza di contratto con lo Schalke 04. Anche l’amministratore delegato dei bavaresi, Karl-Heinz Rumenigge, ha dichiarato che l’ex Juventus potrebbe lasciare il Bayern in questa sessione di calciomercato: “Vidal ha ancora un anno di contratto. Se vuole prolungare per un periodo più lungo valuteremo. Noi non ci muoveremo. Se verrà da noi e vorrà lasciare il club, ce ne occuperemo. Ormai si sa che abbiamo nove centrocampisti per tre-quattro posti. Non vorremmo creare problemi al nostro tecnico, con giocatori insoddisfatti in allenamento o sabato per la partita. Per questo motivo potrebbe esserci qualche addio”.

I DETTAGLI DELL’AFFARE VIDAL

La svolta nella trattativa Vidal è arrivata nella serata di ieri. Il Bayern Monaco, infatti, è pronto a rinnovare il contratto del centrocampista cileno, per poi cederlo in prestito con diritto di riscatto all’Inter. I nerazzurri sono pronti ad acquistare il giocatore in prestito oneroso da 5 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 22 milioni di euro. L’ex Juventus vuole trasferirsi a Milano e si è detto disposto a ridursi l’attuale ingaggio da 7 milioni, pronto a firmare un contratto triennale da quasi 5 milioni di euro a stagione. Il Bayern vuole accontentare il giocatore e questa è l’unica formula con il quale i nerazzurri possono acquistarlo per inserirlo tranquillamente in lista Champions senza dover effettuare una cessione.

SFIDA ALLA JUVENTUS

Con l’arrivo di Arturo Vidal l’Inter andrebbe a formare quello che può essere ritenuto il centrocampo più forte d’Italia e tra i più forti d’Italia. La forza, la tecnica e l’esperienza internazionale del trio composto da Vidal, Nainggolan e Brozovic ce l’hanno in pochi. In Italia solo la Juventus è allo stesso livello con Pjanic, Matuidi ed Emre Can, con Khedira prima alternativa. L’acquisto del centrocampista cileno, dunque, non potrebbe far nascondere più i nerazzurri, che punterebbero a contendere lo scudetto sin da subito alla Juventus di Cristiano Ronaldo. In Europa, invece, l’obiettivo sarà quello di ben figurare visto il girone difficile che sicuramente si ritroverà la squadra di Spalletti, essendo in quarta fascia. L’obiettivo principale, comunque, resterà quello di classificarsi nei primi quattro posti. Magari con maggiore tranquillità rispetto allo scorso anno, quando l’Inter arrivò quarta battendo la Lazio nello scontro diretto all’ultima giornata, allo stadio Olimpico per 3-2 in rimonta.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Scopri dove guardare il calcio in streaming: clicca qui per i migliori siti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *